HOME     FONDAZIONE     MISSION     NEWS     GALLERY      CONTATTO     MAPPA SITO     
Come sostenerci Eventi Attività
Ricerca avanzata
FORIPSI    PARTECIPAZIONI    
Giochiamo, ma non d'azzardo!

Un convegno dedicato a persone troppo coinvolte nel gioco d’azzardo: questo il prossimo appuntamento con i medici di Villa San Benedetto Menni di Albese con Cassano (Co). Il 21 novembre, a Monza, è previsto l’incontro “Shopping patologico, gioco d’azzardo e altre dipendenze” organizzato da FORIPSI ONLUS attraverso il progetto Fidans.

 
Shopping patologico, scommesse, poker e gratta e vinci: questi sono i principali divertimenti – se così si possono chiamare - degli amanti del gioco d’azzardo e questi sono i protagonisti del prossimo convegno “Shopping patologico, gioco d’azzardo e altre dipendenze” di Villa San Benedetto Menni organizzato da FORIPSI ONLUS attraverso il progetto Fidans. L’incontro è previsto per mercoledì 21 novembre presso la Sala Maddalena di Monza con inizio alle ore 20.45, i medici protagonisti sono il prof. Giampaolo Perna, direttore scientifico e primario del Dipartimento di Neuroscienze Cliniche di Villa San Benedetto Menni, il dott. Paolo Cavedini, vice-direttore del Dipartimento di Neuroscienze Cliniche di Villa San Benedetto e la dott.ssa Mara Bellotti, psicologa del Dipartimento di Neuroscienze Cliniche di Villa San Benedetto.      
 
Affrontando il tema della mancanza di libertà dovuta alla dipendenza da gioco d’azzardo, il prof. Giampaolo Perna, apre il convegno con l’intervento dal titolo “Dipendo ergo non sum”. «Dedicarsi allo shopping, comprare gratta e vinci, scommettere sulle partite di calcio sono attività ludiche che possono aiutare a passare il tempo e ad avere qualche brivido. Possono tuttavia essere segnale di un irrefrenabile desiderio patologico che porta impulsivamente e compulsivamente a diventare dipendenti da queste abitudini».
 
Troppo spesso, infatti, le persone non percepiscono il confine tra il gioco e la dipendenza: «Distinguere un’attività piacevole gestita nell’ambito della propria vita personale e sociale e un’attività patologica che rende schiavi rubando tempo, denaro ed energie alla vita reale è fondamentale» − commenta il dott. Paolo Cavedini relatore dell’intervento “Non un semplice vizio” − «quando questo atteggiamento è patologico diventa una dipendenza che si caratterizza per una propensione a pensieri ossessivi e comportamenti compulsivi che imprigionano la persona e la famiglia in una gabbia da cui è molto difficile uscire da soli».
 
L’ultimo intervento “Diamoci un taglio! Come gestire quell’impulso irrefrenabile”  è affidato alla dott.ssa Mara Bellotti a cui seguono le conclusioni del prof. Perna che dichiara: «questo convegno ha lo scopo di chiarire e definire correttamente il confine tra il normale piacere e la dipendenza compulsiva patologica al fine di dare delle indicazioni pratiche che permettano di affrontare le situazioni anomale anche richiedendo l’aiuto di personale specializzato».
 
 
Al termine dell’incontro il pubblico presente può prendere parte al dibattito sul tema.
Info:
“Shopping patologico, gioco d’azzardo e altre dipendenze”
c/o Sala Maddalena
Via Santa Maddalena 7, Monza
Mercoledì 21 novembre ore 20.45
Convegno aperto al pubblico
Ingresso gratuito
 
''Oltre il Buio''
La Marcia del Panico
''Quelle piccole manie'', terzo appuntamento con i convegni di Villa San Benedetto Menni
Alcologia e Dipendenze Patologiche: Adolescenza ed Alcol
La documentazione clinica in psichiatria
Piccole Paure - Un Convegno per conoscerle
Corso accreditato ECM - Focus sulle meta-analisi
Oltre il buio: uscire dalla depressione
Liberi dall'ansia e dal panico
Liberi dal panico, non vivere mai senza vita
Il comportamento alimentare in psichiatria
Le valutazioni soggettivamente influenzabili nella ricerca scientifica
''Nate per questo: Le Suore Ospedaliere e la loro storia nella patologia psichiatrica al femminile. Le patologie psichiatriche in gravidanza.''
Le molecole antidepressive: dalla ricerca alla clinica
La gestione del comportamento aggressivo
Giochiamo, ma non d'azzardo!
Adolescenti: istruzioni d'uso
''Meditazione e stress''
Liberi dall'Ansia e dal Panico
''Liberi dall’ansia'': amica-nemica
Il modello cognitivo comportamentale
Corso di formazione: L'Alessitimia