HOME     FONDAZIONE     MISSION     NEWS     GALLERY      CONTATTO     MAPPA SITO     
Come sostenerci Eventi Attività
Ricerca avanzata
FORIPSI    PARTECIPAZIONI    
Liberi dall'Ansia e dal Panico

Il prossimo 6 giugno si terrà a Cusano Milanino un incontro dal titolo "Liberi dall’Ansia e dal Panico" organizzato da FORIPSI Onlus attraverso il progetto Fidans.

Ansia e panico sono definibili i mali del secolo. Villa San Benedetto Menni di Albese con Cassano (Co) è una delle strutture italiane specializzate nella cura di questi malesseri e nella ricerca di nuove frontiere. Da questa formazione nasce l’idea di organizzare una serie di convegni che possano affrontare temi quali ansia, stress, panico e fobie. Dopo il successo dei primi incontri, si prosegue, il prossimo 6 giugno, con un appuntamento dal titolo "Liberi dall’Ansia e dal Panico" che si terrà presso la Sala Consigliare del Palazzo del Comune di Cusano Milanino (Mi). L’incontro, organizzato da FORIPSI Onlus attraverso il progetto Fidans, prevede tre interventi tenuti dai medici di

Villa San Benedetto Menni di Albese con Cassano (Co).

Il seminario aprirà alle ore 20.45 con un intervento del Prof. Giampaolo Perna, direttore scientifico e primario del Dipartimento di Neuroscienze Cliniche di Villa San Benedetto, dal titolo "Ansia amica, ansia nemica: riconoscere l’ansia patologica". «Ansia, panico, fobie e ossessioni distruggono la vita di oltre 6 milioni di Italiani, limitando la loro libertà, l’autonomia, la possibilità di scegliere ed esprimere se stessi — afferma il Prof. Perna — L’ansia e i vari meccanismi di difesa dai pericoli di per se stessi non sono patologici, anzi sono tra le funzioni più importanti che ci aiutano a prevenire i pericoli e a superarli. L’ansia ci è quindi spesso molto amica aiutandoci a distinguere ciò che ci fa bene da ciò che ci potrebbe far male sulla base delle nostre esperienze. L’ansia ci permette di tirar fuori tutte le nostre risorse per affrontare e superare un pericolo al prezzo di una sensazione di disagio assolutamente non pericolosa. Quando l’ansia supera certi limiti, ostacolando il nostro buon funzionamento oppure quando compare senza alcun pericolo, allora diventa un’ansia nemica, capace di ingabbiare i nostri comportamenti, ostacolare decisioni libere e non permetterci di esprimere le nostre potenzialità. I dati epidemiologici ci dicono che molto spesso il disturbo d’ansia diventa cronico e che in una elevata percentuale di pazienti residuano dei sintomi e il paziente non ritorna completamente alla normalità — continua Perna — questo dato non è legato ad una reale resistenza alla terapia quanto a frequenti errori diagnostici, scarsa conoscenza della psicopatologia e applicazione di terapie non validate scientificamente. La terapia integrata con farmaci ad azione sul sistema delle serotonina e noradrenalina e la psicoterapia cognitivo comportamentale è la strategia vincente mentre a tutt’oggi altre strategie non hanno sufficienti garanzie di efficacia diventando spesso il trampolino di lancio verso la cronicizzazione. E’ fondamentale ed etico che ogni professionista privilegi ciò che la scienza dimostra alle proprie opinioni e idee personali soprattutto quando le scelte vengono fatte sulla pelle dei pazienti».

Al Dott. Paolo Cavedini, vice direttore scientifico di Villa San Benedetto Menni, è stato affidato il compito di condurre l’intervento dal titolo "Ritrovare la libertà perduta" . «E’ fondamentale riconoscere quale tipo di disturbo d’ansia affligge la persona sofferente, dunque fare una diagnosi precisa — evidenzia il Dott. Cavedini —Le armi per superare l’ansia patologica esistono e si stanno addirittura sviluppando tecniche di Realtà Virtuale per superare le fobie e le ossessioni». Il terzo intervento, dal titolo "Gestire l’ansia e vincere le fobie", sarà curato dalla Dott.ssa Sara Patrini, psicologa del Dipartimento di Neuroscienze Cliniche di Villa San Benedetto Menni. «Applicare la terapia cognitivo comportamentale— commenta la Dott.ssa Patrini—è la strada maestra per aiutare i pazienti a ritrovare la libertà e l’autonomia che hanno perso con l’arrivo dell’ansia patologica».La chiusura del seminario sarà affidata al Prof. Perna che coinvolgerà il pubblico presente.«I disturbi d’ansia sono condizioni patologiche assolutamente curabili e nella maggior parte si può ottenere il ritorno alla completa normalità — evidenzia Perna —bisogna che venga fatta una diagnosi corretta e si applichino procedure validate scientificamente segnalandole. La ricerca scientifica fa passi da gigante e fornisce strumenti farmacologici e non farmacologici sempre nuovi. Per il disturbo di panico si stanno sviluppando terapie respiratorie, per l’agorafobia una riabilitazione psicovestibolare, per il disturbo ossessivo compulsivo tecniche di riabilitazione neurocognitiva e per il disturbo d’ansia generalizzato tecniche di training sull’attenzione. Queste nuove tecniche permetteranno di ottenere risultati più completi e rapidi che garantiranno una qualità di vita sostanzialmente uguale alle persone che non hanno i disturbi d’ansia».

 

 

Locandina evento

 

Info:

 

 

c/o Sala Consigliare Palazzo Comunale

Piazza Tienanmen, 1 – Cusano Milanino (Mi)

 

 

Convegno aperto al pubblico

 

 

Mercoledì 6 giugno ore 20.45

 

"Liberi dall’ansia e dal panico"

''Oltre il Buio''
La Marcia del Panico
''Quelle piccole manie'', terzo appuntamento con i convegni di Villa San Benedetto Menni
Alcologia e Dipendenze Patologiche: Adolescenza ed Alcol
La documentazione clinica in psichiatria
Piccole Paure - Un Convegno per conoscerle
Corso accreditato ECM - Focus sulle meta-analisi
Oltre il buio: uscire dalla depressione
Liberi dall'ansia e dal panico
Liberi dal panico, non vivere mai senza vita
Il comportamento alimentare in psichiatria
Le valutazioni soggettivamente influenzabili nella ricerca scientifica
''Nate per questo: Le Suore Ospedaliere e la loro storia nella patologia psichiatrica al femminile. Le patologie psichiatriche in gravidanza.''
Le molecole antidepressive: dalla ricerca alla clinica
La gestione del comportamento aggressivo
Giochiamo, ma non d'azzardo!
Adolescenti: istruzioni d'uso
''Meditazione e stress''
Liberi dall'Ansia e dal Panico
''Liberi dall’ansia'': amica-nemica
Il modello cognitivo comportamentale
Corso di formazione: L'Alessitimia